Seleziona una pagina

Arrosto con datteri israeliani

  • 1 kg. di manzo
  • 1 carota
  • 3 cipollotti
  • 1 costa di sedano
  • olio
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 8 datteri israeliani
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • tre rametti di timo fresco
  • sale pepe nero

difficoltadifficoltadifficolta

media

timer

2 ore

2 persone


Marinare la carne con il vino e il mirto per circa un’ora.

Pulire e tagliare le verdure. Scaldare l’olio in una padella e rosolare le verdure per pochi minuti, poi unire la carne.

Rosolare la carne bene da tutti i lati, versare il vino, aggiungere le foglie di mirto utilizzate nella marinata, salare e pepare.  Lasciare evaporare il vino e proseguire la cottura della carne con il brodo vegetale per circa un’ora.

Giunti a cottura della carne, levarla dalla pentola con i datteri e riporla a riposo coperta con della carta stagnola.

Frullare il fondo di cottura con le verdure aggiungendo mezzo mestolo di brodo. A questo punto tagliare l’arrosto, adagiarlo su un piatto da portata guarnendo con la salsa ottenuta dal fondo di cottura e i datteri israeliani.

” Soltanto chi osa spingersi un po’ più in là scopre quanto può andare lontano” bella frase di Sergio Bambaren . Questa semplice regola si può applicare a tutto, osare, sperimentare anche in cucina, dove è sempre più difficile trovare qualcosa di nuovo e interessante…in cucina tutto, o quasi, è stato fatto. Questa ricetta è stata una piccola sfida personale, un sapore unico, delicato e deciso allo stesso tempo, il sapore dolcissimo dei datteri si trasforma in cottura donando carattere alla carne. Un classico che regala nuovi sapori e emozioni…Come i mitici Creedence Clearwater Revival con il loro classico e molto rock Fortunate Son. Sempre buona musica!!

Anna

Pin It on Pinterest

Share This